free bootstrap theme

la mia storia

Biografia professionale Fabrizio Minuz

(tempo di lettura 2 min e 30 sec)

 

Il 12 Ottobre del 1973 nasce a Roma Fabrizio Minuz. Sin da piccolo è dirompente l’idea di intrattenere il pubblico: a soli tre anni e mezzo è presentatore alla recita scolastica del suo asilo.

A cinque anni strappa dalle mani di suo cugino Andrea la tastiera Bontempi che gli era stata regalata ed inizia a suonare improvvisando… ed è subito amore per la musica.

All’esame di terza media si presenta con il flauto dolce e suona davanti alla commissione.

A quattordici anni convince i genitori a comprare la sua prima vera tastiera professionale: una Roland D20 con la quale comincia da autodidatta a comporre musica.

A quindici anni comincia a lavorare in un locale di Prato (FI) gestito da uno dei soci del mitico Pacha di Ibiza, il quale nota che questo ragazzino riusciva a tenere una serata intera con un repertorio di sole otto canzoni. In quello stesso locale conosce Renzo Giannini, DJ che ha fatto la storia della musica dance in Toscana.

Minuz apprende da Giannini l’arte del creare caleidoscopiche sequenze musicali con i piatti Technics. Grazie al suo maestro, viene a contatto con la storia della musica dance, dal Philly sound alla Motown music arrivando sino alla dance contemporanea; impara a mixare in battuta ed in tonalità i capolavori della disco.

A diciotto anni si trasferisce a Reggio Emilia ed inizia subito a lavorare nei locali notturni: Lolas, Marabù, Picchio rosso, Adrenaline Goya. Minuz propone da subito il suo stile fatto di convolgimento del pubblico, divertimento totale. Il suo motto è “non prendiamoci sul serio”.

A ventuno anni riceve una telefonata da Roberto Buffagni, proprietario di numerosi locali di successo. Il contenuto è breve e telegrafico: “vieni a lavorare con noi”. Nasce così una lunga collaborazione che porterà Minuz nei migliori locali dell’ Emilia e della Riviera romagnola: Matis, Soel, Villa delle Rose, Byblos. Intanto produce numerosi dischi house e collabora alla produzione di numerosi Dischi Prezioso, con Giorgio Prezioso – radio deejay.

E’ produttore esecutivo del remix “E tu” cantato da Fiorello (https://www.youtube.com/watch?v=wXTDB_gN9fY). Nel 1995 insieme a Moratto produce “Stay if you love me” (https://www.youtube.com/watch?v=KuheHG2bUGU).

A ventitre anni, insieme a suo fratello Alessandro è tra i primi a creare la formula dell’intrattenimento oggi denominata discobar. A Reggio Emilia infatti nasce nel 1996 “il mercoledì dello Zoe cafè”.

In un panorama notturno infrasettimanale desolato, lo Zoe cafè con Minuz diventa un must: per la prima volta si cominciano a vedere i clienti del ristorante salire fisicamente sui tavoli e ballare sino a tarda notte, trascinati dalla coinvolgente musica di Minuz.

Il successo di questa formula di intrattenimento arriva alle orecchie di Gianluca Tantini. Sceglie quindi Minuz per il suo nuovo locale di Gabicce mare: il Sophia.

Nel 1997 Minuz inaugura il Sophia un locale destinato a lasciare il segno nella riviera adriatica.. Per 5 anni ne è resident dj. Nel 2000 intanto continua la sua produzione musicale con il singolo House “Everybody dance to the music” (https://www.youtube.com/watch?v=zwBQ-QZPrJA).

Il 2002 è l’anno della svolta: a luglio consegue la laurea in Scienze Politiche presso l’Università di Bologna con la tesi dal titolo “Analisi delle nuove strategie dell’intrattenimento notturno”. A dicembre si sposa con la pubblicista e conduttrice di Rai Utile Cecilia Ripanti.

Dal 2003 inizia il sodalizio con la famiglia Mengucci che porta Minuz ad essere resident dj del Miù j’adore sino all’estate del 2010, quando decide di intraprendere una nuova avventura artistica targata Calamara, il nuovo locale in riva al mare a Fano .

Nel frattempo collabora alla organizzazione di grandi eventi con la One Entertainment di Valerio Tattara come “il Gran Ballo delle Debuttanti” presso l’accademia militare di Modena (dove sarà anche il presentatore ufficiale), Tour Maserati in occasione della presentazione della nuova Quattroporte, e molto altro ancora...

Sempre in questo anno, prende parte come attore ad alcune puntate di “Casa Vianello”. Gianna Tani lo nota subito per le sue capacità e lo invia subito come protagonista al programma celebrativo “Sandra e Raimondo Supershow”, andato in onda nell’estate del 2004.

Dal 2009 al 2013 iè il protagonista artistico del Makkaroni, lo storico locale di v.le Dante a Riccione, dove ogni sabato sera si esibisce come resident vocalist.

Numerose e frequenti sono le Guest performance presso noti locali del Veneto, del Trentino Alto Adige, dell’Emilia Romagna, come il Soul Kitchen di Bolzano, Des Alpes di Madonna di Campiglio, Dadaumpa a Parma, Sali e Tabacchi a Reggio Emilia e molti altri ancora...

Nella Primavera del 2015 ha presentato un evento istituzionale presso l’ambasciata italiana a Madrid organizzato dall’ambasciatore Dott. Pietro Sebastiani.

Dal 2016 ha iniziato una collaborazione importante con importati locali di Pesaro come MAUAU, Bahia Del Sol, Peter Pan Riccione Living Disco Misano

 

Minuz oltre ad essere un dj è anche cantante, vocalist e presentatore. Da sempre coinvolge il pubblico rendendolo protagonista con la sua Happy music, perchè come afferma nell’intervista rilasciata al settimanale Gente nel 2005 “non sono io il protagonista della serata, ma sono semplicemente la miccia che fa esplodere l’energia del sano divertimento che ognuno di noi ha quando si esce di notte”.

 

Attualmente:

 

Venerdi Sera:Resident DJ/Vocalist MAUAU Pesaro (Autunno/Inverno), Bahia del Sol (Primavera/Estate)

Sabato Sera: Living Disco Misano Adriatico

seguimi su